Secondo contributo a fondo perduto in favore dei gestori di piscine 

Completate le procedure di registrazione, il Dipartimento Sport ha pubblicato in data odierna sul proprio sito il DPCM 10 giugno 2022, relativo alle modalità ed ai termini di presentazione delle richieste di erogazione del secondo contributo a fondo perduto in favore delle ASD ed SSD che hanno in gestione impianti NATATORI

Possono accedere al contributo:

1) Le ASD/SSD che non abbiano mai fatto richiesta in precedenza dell’analogo fondo perduto (DPCM 28 gennaio 2022);
2) Le ASD/SSD già beneficiarie dei contributi di cui al DPCM 28 gennaio 2022,  solo in caso di variazione dei dati comunicati in precedenza, anche avendo riguardo ai nuovi criteri previsti dal DPCM 10 giugno 2022; in caso di mancato invio di nuova domanda, percepiranno il contributo sulla base dei dati già in possesso del Dipartimento per lo sport.

Le ASD/SSD che hanno già beneficiato dei contributi precedenti, riceveranno in automatico il contributo il contributo spettante, sulla base dei dati precedentemente comunicati.

Dalla data di pubblicazione decorrono i termini (30 giorni, quindi entro il 6 agosto 2022) per la presentazione ad ACSI delle istanze di cui all’articolo 5 comma 2) del decreto. Inoltre si dovranno possedere almeno 30 tesserati.Anche questa volta ACSI provvederà alle spesedi asseverazione degli impianti degli affiliati richiedenti attraverso il nostro dipartimento di Impiantistica Sportiva.
Leggi la circolare e compila il modulo predisposto inviandolo, completo in tutte le sue parti, all’indirizzo impiantisticasportiva@acsi.it

Per le ASD/SSD che hanno già beneficiato del ristoro “Contributo a fondo perduto in favore di impianti natatori” (DPCM 28 gennaio 2022) compilare il seguente modulo:

Per le ASD/SSD che devono presentare domanda per la prima volta, scaricare l’allegato 1 contenente le istruzioni, compilare la “dichiarazione richiedente” ed allegare i documenti richiesti (vedi allegato 1 – istruzioni) .