Progetto 3R: sabato 10 settembre il confronto con gli organizzatori

Sabato 10 settembre a Misano (RN) il Progetto 3R apre il confronto con gli organizzatori: “Certificare la Sicurezza e la qualità dell’Evento”

Il progetto 3R, presentato da FCI, ACSI e FB il 16 luglio scorso per il mondo delle granfondo amatoriali, verrà presentato agli organizzatori sabato 10 settembre, in occasione dell’Italian Bike Festival.

L’obiettivo della tavola rotonda è fornire ogni utile elemento e informazione per costruire eventi di qualità nel panorama del ciclismo amatoriale.

L’occasione permetterà un confronto e un dialogo con gli organizzatori, per elevare gli standard qualitativi e di sicurezza indispensabili per tutelare il movimento amatoriale.

I criteri di valutazione delle manifestazioni e quindi dell’operato degli organizzatori sono i seguenti:

✓ Rating, parametro per valutare la qualità/livello organizzativa/o delle Granfondo;

✓ Ranking, parametro per certificare la qualità con l’assegnazione di una classe di merito;

✓ Responsibility, parametro per responsabilizzare gli organizzatori ad attuare tutte quelle misure necessarie per garantire la sicurezza degli atleti e per prevedere un’offerta di servizi e prestazioni collaterali a favore sia degli atleti sia dei loro accompagnatori.

Due le classificazioni previste in funzione del numero dei partecipanti:

TRIPLA A (AAA) – Per le manifestazioni con un minimo di 800 iscritti – costo min. iscrizione 50,00 euro

DOPPIA A (AA) – Per le manifestazioni con un minimo di 400 iscritti – costo min. iscrizione 40,00 euro

La Tavola rotonda è aperta al pubblico ed è prevista a partire dalle ore 11:45 di sabato 10 settembre presso la Conference Room di IBF – Misano World Circuit e vedrà gli interventi di Gianantonio Crisafulli, Emiliano Borgna, Roberto Sgalla e Andrea Capelli.

Per info e partecipazione: settoreciclismo@acsi.it