Nasce il settore sportivo nazionale tennis di ACSI

Da Gennaio 2023 prenderanno il via le attività del Settore Sportivo Nazionale Tennis.

Il settore avrà come scopo principale quello di fornire una risposta strutturata ed efficace alle svariate richieste giunte da molti centri sportivi affiliati ACSI.

Sarà quindi possibile organizzare delle scuole tennis affiliate, partendo dalla formazione degli Istruttori, sino allo svolgimento di attività più competitive come i tornei, muovendosi all’interno di un sistema definito, con programmi e linee guida comuni, che faccia sentire le varie componenti parte di un sistema formativo unico, coeso, che fa tennis credendo negli stessi principi.

Il tennis è attualmente uno degli sport più diffusi in Italia, con un numero di praticanti in decisa crescita: si stimano oltre 3 milioni di praticanti (nel 2018 erano poco più di 2 milioni). Notoriamente esso è anche uno sport tra i più tecnici nel panorama delle discipline sportive, questa massiccia dose di elementi tecnici lo annoverano senza ombra di smentita tra gli sport in assoluto più orientati all’attività didattica. Quasi sempre la pratica del tennis, a qualsiasi età, ha inizio proprio con una fase di formazione. E’ qui che prende corpo il rapporto tra Istruttore ed allievo. Un rapporto didattico che ha bisogno di regole, contenuti, tempi ed applicazione pratica che non possono essere improvvisati, lasciati esclusivamente alla personale esperienza di chi insegna ed a metodologie molto diverse tra Istruttore e Istruttore.

Il desiderio e l’ambizione di creare il “proprio” sistema formativo, preparando Istruttori ACSI in grado di avere una linea didattica efficace e moderna, offrendo loro la possibilità di specializzarsi sempre più nelle varie aree del tennis – ad esempio come preparatore fisico e preparatore mentale – e di crescere all’interno dell’organizzazione, hanno spinto l’ACSI a creare un settore specifico che potesse raggiungere tali obiettivi.

Vi è stato un lungo lavoro di approntamento dei programmi formativi, della redazione dei materiali didattici – dai manuali per i vari livelli, alle slide che accompagnano le lezioni, dai test di valutazione a tutta la modulistica di corredo, ed altro ancora sino ad arrivare alle schede tecniche che accompagnano i vari manuali e che possono essere usate dagli Istruttori per preparare le loro lezioni una volta ottenuta la qualifica -.

Si è poi passati alla fase di “valutazione” del sistema formativo con lo svolgimento di svariati programmi pilota rivolti sia a partecipanti esperienza di insegnamento sia a maestri già operativi da molti anni e quindi con maggiore capacità di analisi critica nei confronti di un sistema didattico. Questa fase è stata utilissima: secondo i partecipanti ai corsi pilota, infatti, la progressione didattica si è rivelata concreta e all’avanguardia. La crescita quali educatori e, soprattutto, il passaggio da ottimo tennista a formatore di altri tennisti (obiettivo principale del corso), viene raggiunto in modo diretto e strutturato. I professionisti più esperti, al termine del programma, hanno affermato che molti degli spunti didattici ricevuti durante il corso saranno da loro inseriti nel lavoro che quotidianamente, da molti anni, già svolgono con i loro allievi, ritenendo le informazioni ricevute un reale arricchimento della loro esperienza.

Il programma di formazione degli Istruttori ACSI può essere definito senza dubbio completo. Sviluppato su tre passaggi di carriera (Istruttore, Istruttore Nazionale, Maestro Nazionale) esso affronta, sin dal primo livello, i temi dell’approccio professionale con l’allievo, della psicologia applicata all’insegnamento, della comunicazione, di come pianificare ed eseguire una lezione con adulti, con bambini, con gruppi di allievi. Si entra nello specifico degli aspetti più tecnici, colpo per colpo, dell’uso degli ausili didattici, della preparazione atletica e molto altro ancora.

Il Settore Nazionale Tennis si occuperà inoltre della formazione degli Istruttori e della loro specializzazione anche per ciò che riguarda la disciplina del Padel.

Oltre la parte formativa, l’obiettivo è di essere al fianco di Istruttori e centri affiliati in termini di assistenza, di supporto anche per quanto riguarda l’organizzazione delle usuali attività di circolo.

A tal fine, è in via di definizione il Regolamento Tecnico Nazionale che racchiuderà tutte le regole e le norme di indirizzo rivolte agli Istruttori e ai circoli e scuole tennis ACSI.

Il 1° Corso Istruttori di Tennis ACSI si svolgerà dal 20 al 26 marzo 2023, a seguire, dal 12 al 16 aprile 2023, si svolgerà il 1° Corso Istruttori di Padel. Entrambi i programmi prevedono una parte da svolgere on-line ed una finale in presenza. I corsi si terranno alle porte di Roma nella splendida cornice del Roman Sport City (Centro Tecnico Sportivo Nazionale ACSI). Per tutti i dettagli riguardo i programmi e per scaricare la modulistica per l’iscrizione, collegarsi a www.acsitennis.it

E’ inoltre in cantiere la pianificazione di un evento da svolgersi nel mese di settembre 2023. Si tratta delle finali nazionali che vedranno convergere i partecipanti ai vari tornei che sul territorio nazionale saranno stati svolti sotto l’egida del Settore Nazionale Tennis e nel rispetto di quanto previsto dal Regolamento Tecnico Nazionale in ordine alle competizioni. A tal proposito, le strutture che per collocazione geografica, disponibilità di campi e potenzialità ricettiva circostante vogliano presentare la propria candidatura ad ospitare l’evento accennato, potranno farlo contattando il Settore ai riferimenti forniti.

Il responsabile nazionale del Settore Tennis è Mauro Bertolini.

Potrete contattarlo per ulteriori informazioni al seguente numero 3792085919 o via e-mail all’indirizzo settoretennis@acsi.it