A Calderba di Ponte di Piave il Campionato Nazionale Donatori del Sangue 2023

Si sono svolti il 6 gennaio a Calderba di Ponte di Piave i Campionati nazionali dei Donatori del Sangue, prima prova del Campionato Veneto ciclocross, 130 atleti  si sono dati battaglia e non sono mancate le sorprese in vista dei prossimi campionati italiani ciclocross  del 15 gennaio, organizzazione da parte dell’ASD Fausto Coppi Polyglass all’altezza della situazione.

Scarpa vince, a Zanella il Tricolore Donatori

Tra le donne A sfida fino a metà gara tra Stefania Scarpa e Deborah Soligo, finale avvincente con la prima che allunga e Soligo che si accontenta, con il terzo posto Vanessa Zanella si porta a casa la prima maglia tricolore dell’anno, quarta Giorgia Busato .

 Tatiana Cappellaro su Sabrina Masin tra le donne B

 Bella vittoria per Tatiana Cappellaro sulla campionessa italiana Sabrina Masin, la ciclista di casa Valentina De Pizzol rimane fuori dai giochi colpa anche di una foratura (termina comunque al terzo posto), quarta Elisa Scudellaro.

Luisa De Lorenzo sempre la migliore

Ancora una volta prima assoluta, lotta per tutta la gara con Stefania Scarpa e poi la batte in volata, seconda di categoria una brava Tamara Fabbian che arriva con qualche secondo di ritardo,terza Gloria Fossaluzza in forma smagliante, seguono Meneghini, Rigato e Landolfi.

Zanconato strepitoso tra i G A

Bellissima sfida, sono in 5 fino a metà gara e poi accelera il corridore dell’ASD Tezze di Arzignano che si scrolla di dosso un grande Davide Bedon che giunge secondo a 32” terzo Carli, con il 4° posto vince il tricolore il Friulano Michele Pittacolo in volata con Oscar Zantomio, tra i due continui attacchi ma alla fine la spunta il campione paraolimpico.

Flavio Zoppas il migliore tra i G B

Era qui per ricordare il papà al Tempio del ciclista, vince e gli dedica la vittoria, secondo Borriello che si porta a casa la maglia dei Donatori per la sua categoria, terzo Rech su Poli e Libralato.

  SG A-Busato – Della Libera vincono entrambi

Volata tra i 2 e vittoria per 9 centesimi di Busato, gioia per Della Libera che festeggia con il Magnum di birra San Gabriel per il tricolore Donatori, terzo Gobbo dell’ UC Castagnole .

Sorpresa Stefani, vince su Maracani tra i SG B

Vince con oltre un minuto sul Campione Italiano, bravo !! Ventura terzo, Girolimetto festeggia la maglia tricolore dei Donatori su Fioravanzo e Perlini.

Sebastiano Scatà (Fausto Coppi Polyglass) vince tra gli junior

Corre in casa e non vuole fare brutta figura, per metà gara ha sempre Gonella con il fiato sul collo ma dopo i 30 minuti accelera sicuro e va a godersi questa bella soddisfazione, Gonella vince la sfida per il tricolore con Nicola Spinato.

Carnio ( ASD De Luca) promette bene

Con la MTB non ha rivali, vedremo il 15 gennaio a Castagnole con la bici da ciclocross se saprà ripetersi, Citron lo fa soffrire fino alla fine, terzo Bacchin che lascia dietro Giacobazzi . Nessun Donatore in questa categoria.

Simone Cusin con una marcia in più

Lascia dietro a oltre 2 minuti la coppia della Melato Zuanon con Forin, Mario Chiodin con il 5° posto vince la sfida tricolore Donatori su Geromel e De Bona .

Manuel Piva una freccia tricolore

 Vince anche il tricolore dei Donatori, oggi Manuel ha dimostrato  che donare mantiene giovani, Alan Croci è l’unico a tenergli testa per mezza gara ma poi deve desistere, percorso veloce e al tempo stesso con passaggi tecnici per niente facili, terzo Diego Lavarda.

Non sbaglia Massimo Cigana

Gara combattuta tra 4 atleti, sembra un finale da arrivo in volata ma all’ultimo giro Massimo Cigana come aveva fatto a Villorba allunga e arriva con 4 secondi su Schiesari e Pollicina, Perin anticipa Zabeo e De Rocco vince il tricolore Donatori del Sangue.

 Trofeo Luigi Tempestin destinato alle classifiche società è vinto dal  Castagnole con 11 iscritti su Fausto Coppi Polyglass con 10, terza cicli Pengo con 9 iscritti.

Giornata da ricordare cominciata al mattino con la visita al Tempio del Ciclista di Faustino Coppi, centinaia di appassionati hanno invaso la contrada Calderba – Ronche per festeggiarlo, ora l’attenzione si sposta al 15 gennaio dove il Team Castagnole  darà il meglio di se per organizzare i Campionati Nazionali per tutte le categorie.

Edi Tempestin