A Crocetta del Montello i Campioni ciclocross di Treviso

Nel parco del Comune di Crocetta l’11 dicembre si è svolta l’ultima prova del Campionato Provinciale ciclocross Treviso 2022 e tappa Giro del Veneto, alla partenza il Sindaco Marinella Tormena e l’Assessore allo sport Simone Zanella  si sono complimentati con l’organizzazione curata dal Team Crocetta in collaborazione dell’UC Castagnole, elogi a tutti i partecipanti che hanno sfidato il tempo per niente clemente oggi.

Libralato corre sull’asciutto

Sembra volare dove gli altri sprofondano, vince gara e maglia il corridore del Piva, nel podio del Provinciale ci sono anche Dall’Omo e Zanchetta del Team Le Conche Uliana, per la gara di oggi secondo Della Libera e terzo Luisetto a circa 1 minuto.

Santi e Dotto tra i Gentleman A

Attilio Santi vince la gara davanti a Zanconato e Carroli, Marco Dotto bissa il successo dell’anno scorso nel Provinciale,secondo Bellemo e terzo Padoan.

Lacrime di gioia per Sergio Tondato

Abita ad Oderzo a poche centinaia di metri dalla casa di Lauretta Granzotto, vincere per lui e dedicargli la vittoria è stata una soddisfazione immensa, primo di categoria SG B, oggi è Ventura, Tondato con il secondo posto si aggiudica la maglia che tanto ci teneva, seguono De Nadai e  Codello.

Feltre e Vianello tra i SG A

Vittoria per Michele Feltre su Vianello( in testa per metà gara), seguono Segat, Mazzucco e Sergiano, Causarano vince meritatamente il Provinciale sul compagno di squadra Santamaria .

De Lorenzo- Fabbian ma c’è anche Fossaluzza

Di un altro pianeta, le prime due si sono battagliate fino alla fine, bello vedere la De Lorenzo guardare con la coda dell’occhio se i 20 secondi di vantaggio annunciati dagli speaker erano veri, Gloria Fossaluzza veste la maglia tra le donne.

Il tricolore di Stefania Scarpa emerge dal fango

Vince tra le donne A ed è la campionessa in carica nel ciclocross, seconda Cappellari e terza Sinigaglia, guai meccanici per Busato che abbandona a metà gara.

Riconoscimento a Tatiana Cappellaro

 Tatiana Cappellaro vince tra le donne B, al termine della corsa è stata premiata dal Responsabile Provinciale fuoristrada Angelo Codello e dal Presidente dell UC Castagnole Luciano Contò per il tricolore MTB vinto a San Donà di Piave (e Lei sorridente  strizza l’occhio al 15 gennaio)  seconda oggi Masin e terza Scudellaro.

Il Rosario di Pollicina

Era attesa fin dalla partenza la sfida tra i trevigiani per il Provinciale, partenza a razzo per  Rosario Pollicina (Piva Teo sport) e li ha citati tutti (i Santi) Mauro De Rocco per non perderlo di vista, impossibile oggi, terzo Matteo Gobbo.

I tre minuti di Manuel Piva

Partono dietro i veterani,ma c’impiega poco il funambolo padovano ad andare davanti a tutti, secondo nella categoria VA con tre minuti di ritardo il veronese Schiesari e terzo Ivan Pasa , giù dal podio Croci con Leghissa, nessun trevigiano entra in classifica per il provinciale 2022 .

Tra i senior A tifo da stadio per Alex  Bacchin (Melato)

Sarà forse il tifo da stadio della moglie e del figlio oppure è davvero forte ? vince su Marco Citron del Castagnole, terzo De Bona, regolamento del Provinciale che premia chi partecipa ad almeno 3 prove su 4 e niente maglia questa volta per Citron, per lui i complimenti da parte del Comitato Provinciale.

Ezio Gallaon straordinario tra i senior B

Vince la gara e vince anche il Provinciale, complimenti da tutta la squadra Castagnole che lo hanno incitato dal primo all’ultimo giro, secondo Serangeli e terzo Savio.

Sergiano – D’Alberto sfida infinita

A Treviso nelle precedenti prove ha sempre primeggiato D’Alberto del Team Mionetto (che si aggiudica il Provinciale), oggi giornata buona per Sergiano, vittoria con oltre 1 minuto di vantaggio, terzo Finello e 4°Gonella, prima gara per Sebastiano Scatà che rompe la catena al secondo giro (a Calderba la rivincita).

Premiazioni all’interno del palazzetto del Comune e pioggia battente all’esterno, Giudici Treviso pronti per le prossime sfide di Calderba e Castagnole.

Edi Tempestin